Spazio logistico per i Gas e attività formativa per persone con bisogni speciali

“Una Spesa Diversa” è il nome del progetto proposto, organizzato e gestito da una rete di Gas della periferia nord di Milano e del Comune di Bresso. Uno dei Gas di questa rete è il “SiPuòFareGas” che è gestito dai soci disabili e non della Cooperativa Sociale “Sì, Si Può Fare” e della Fondazione Condivivere.

Una delle necessità prioritarie di un Gas è quella di poter avere a disposizione uno spazio fisico in cui ricevere e smistare in tempi brevi i prodotti acquistati e consegnati dai produttori: il gruppo di persone del “SiPuòFareGas” si è attivato per organizzare e gestire uno spazio fisico sito in via Bologna n° 4, messo a disposizione dall'amministrazione comunale di Bresso.

Finalità di un GAS è provvedere all'acquisto di beni e servizi cercando di realizzare una concezione più umana e solidale dell'economia (cioè una economia delle relazioni, dello scambio e della condivisione), attraverso la pratica e la formulazione di un consumo etico, consapevole ed equo. Oltre a ciò, il GAS, in una accezione più ampia, è anche strumento per promuovere la crescita di una società conviviale dove le persone ritornino ad essere protagoniste della loro vita, dove si accolgano le diversità, si faccia loro spazio attraverso la lentezza, la partecipazione, la priorità data alla creazione di rapporti personali di conoscenza e fiducia. Finalità della Fondazione Condivivere e della Coop. “Sì, Si Può Fare” è la realizzazione di percorsi sperimentali e formativi nell’ambito della vita autonoma per le persone disabili, proponendo modelli alternativi, supportati da ricerche in ambito pedagogico nazionali ed internazionali, con risposte costruite sulla base delle caratteristiche, delle esigenze, dei desideri, dei diversi livelli di autonomia e competenze delle singole persone protagoniste.

 

All'interno di questi percorsi si colloca anche la necessità di un approccio all'inserimento lavorativo in cui la persona con bisogni speciali venga valutata per i suoi “sa fare” e pertanto il contesto lavorativo venga “ricucito” sulla persona, producendo un profilo di mansioni in cui il ragazzo pur acquisendo nuove competenze può agire con quelle già in suo possesso. L’esperienza lavorativa deve diventare il trampolino di lancio per far crescere nella persona il desiderio di diventare adulto, autonomo ed indipendente. Il lavoro per la persona con bisogni speciali significherà entrare in un contesto con un’organizzazione a cui bisogna adattarsi, con regole e in condizioni reali in cui sperimentarsi in una nuova autonomia.

 

 

 

 

 

 

 

 

La sfida da cui ha preso le mosse il progetto “Una Spesa Diversa”, è stata quella di cercare un modo che permettesse la realizzazione delle reciproche necessità, dei Gas e delle persone disabili della Fondazione. La soluzione trovata è stata la gestione collettiva di uno spazio fisico la cui caratteristica non è quella di essere pensato come “negozio” ma come luogo condiviso dove i differenti bisogni diventano complementari e si integrano, avente la duplice funzione di: − fornire alle persone con bisogni speciali la possibilità di raggiungere un buon grado di autonomia e di realizzazione personale attraverso una attività sia manuale che intellettuale che ne formi e valorizzi le capacità, facendosi altresì promotori dei principi e dei valori dell'economia solidale; − fornire ai Gas un luogo dove promuovere e praticare sul territorio, attraverso la particolarità di questo spazio, la cultura dell'integrazione e dell'acquisto consapevole, mediante un diverso modo di fare la spesa, in sintonia con i principi e le modalità dei Gruppi di Acquisto Solidale. La particolarità di questo spazio fisico è quello di essere un PuntoGas, cioè luogo di ricevimento, stoccaggio temporaneo e distribuzione di prodotti locali biologici delle aziende agricole legate ai gruppi, un punto di riferimento per i produttori coinvolti e partecipi del progetto, un punto di informazione/formazione sul mondo gas e iniziative legate alla difesa del territorio e dell'ambiente e al consumo critico e consapevole, rivolto a tutti i cittadini che desiderano partecipare attivamente ad una differente modalità di fare la spesa. Il SipuòFareGas è a tutti gli effetti un Gruppo di Acquisto Solidale e ne ha assimilato i meccanismi di funzionamento. Ogni persona disabile è diventata “referente” di un produttore, lo ha conosciuto, ha potuto assistere a tutto l’iter produttivo, gestisce gli ordini per via telematica, accoglie la merce del produttore, confeziona gli ordini, distribuisce la merce ai gasisti e gestisce il denaro fino al pagamento a mezzo bonifico al produttore.

Per maggiori informazioni scrivere a aemocon.sapori@sisipuofare.org

UNA SPESA DIVERSA

© 2016 by Fondazione CondiVivere Onlus

Via Ambrogio Strada, 10
20091 Bresso (MI)
Tel. 02/610.30.34
C.F & P.IVA 07058080966

segreteria@condivivere-onlus.org